201709.08
0

E’ espressione dello stato di insolvenza, ai fini della dichiarazione di fallimento, l’incapacità di produrre beni, con margini di redditività, e l’impossibilità di ricorrere al credito a condizioni normali

Il fatto: è il principio espresso dal Tribunale di Trani, con sentenza n 42/2017, a firma del dott. Binetti, in un procedimento per dichiarazione di fallimento, avviato dall’avvocato Roberto Massarelli, per conto di imprenditore che vantava crediti di fornitura nei confronti della società fallenda

Il principio: con la suddetta sentenza n 42/2017 il Tribunale di Trani ha chiarito che “lo stato di insolvenza… si esprime, secondo una tipicità desumibile dai dati dell’esperienza economica, dell’incapacità di produrre beni con margine di redditività da destinare alla copertura delle esigenze di impresa (prima tra tutte l’estinzione dei debiti) nonchè nell’impossibilità di ricorrere all’accredito a condizioni normali, senza rovinosa decurtazione del patrimonio

Stampa questo articolo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *