202107.27
0

๐‹๐š ๐Ÿ๐š๐ฅ๐ฌ๐š ๐š๐ญ๐ญ๐ž๐ฌ๐ญ๐š๐ณ๐ข๐จ๐ง๐ž ๐๐ž๐ฅ๐ฅ๐š ๐ฉ๐ซ๐ž๐ฌ๐ž๐ง๐ณ๐š ๐๐ž๐ฅ ๐ฌ๐จ๐œ๐ข๐จ, ๐ง๐ž๐ข ๐ฏ๐ž๐ซ๐›๐š๐ฅ๐ข ๐๐ข ๐š๐ฌ๐ฌ๐ž๐ฆ๐›๐ฅ๐ž๐š ๐ฌ๐จ๐œ๐ข๐ž๐ญ๐š๐ซ๐ข๐š

Accogliendo le richieste dellโ€™avv. Roberto Massarelli, la Corte dโ€™Appello di Bari, con sentenza depositata il 19/7/2021, rammenta che il socio di societร  di capitali, che non abbia preso parte allโ€™assemblea di approvazione del bilancio, dal cui verbale risulti invece presente, non รจ tenuto a promuovere querela di falso. Eโ€™ sufficiente che neghi la sua presenza in assemblea, gravando sulla societร  lโ€™onere di provare la veridicitร  della verbalizzazione.

In particolare, si legge nella sentenza, il verbale di assemblea di societร  di capitali, non redatto dal notaio, non รจ fidefacente fino a querela di falso. Ne consegue che, a fronte della contestazione sollevata dal socio, lโ€™onere di provare la sua partecipazione in assemblea, grava sulla societร .

Stampa questo articolo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *