202103.18
0

๐Ÿ๐Ÿ– ๐Œ๐€๐‘๐™๐Ž ๐Ÿ๐ŸŽ๐Ÿ๐ŸŽ โ€“ ๐๐„๐‘ ๐๐Ž๐ ๐ƒ๐ˆ๐Œ๐„๐๐“๐ˆ๐‚๐€๐‘๐„

Per una volta il Parlamento ha votato allโ€™unanimitร : รจ stato istituito il 18 marzo come giornata nazionale in memoria delle vittime del Covid-19.

Esattamente un anno fa i camion dellโ€™esercito sfilavano per le strade di Bergamo, trasportando le bare delle vittime del Covid, dal cimitero cittadino, ormai al completo, verso i forni crematori di altre regioni.

Un anno fa, proprio dโ€™avanti a quella scena straziante, veleggiavano sui nostri balconi, striscioni multicolori con su scritto: โ€œandrร  tutto beneโ€.

Abbiamo ripetuto quella frase ogni giorno, per oltre un anno: a noi stessi, ai nostri figli, ai nostri genitori che salutavamo attraverso lo schermo di un telefono.

Anche se sono oltre centomila, oggi, le vittime del Covid, quella frase รจ ancora un mantra.

A chi non ce lโ€™ha fatta, alle loro famiglie, ai medici e agli operatori sanitari โ€“ veri eroi di questa guerra โ€“ va il nostro pensiero.

Andrร  tutto bene, anche se non tutto รจ andato bene!

Stampa questo articolo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *